Orologi antichi. | Capolavori d’arte e tecnica dal fascino senza tempo.

Orologi antichi. I Capolavori d'arte e tecnica, dal fascino senza tempo.

Esemplari unici per bellezza e tecnica. Degni ambasciatori di epoche straordinarie. Ricercatissimi dagli appassionati e dagli amanti del bello. Gli orologi antichi sono autentici capolavori che rivivono nei tempi moderni.

Da sempre sono gli oggetti che scandiscono il nostro tempo. Capolavori di meccanica e precisione, autentici gioielli della tecnica ma, al tempo stesso, splendide opere d’arte realizzate con stili e materiali pregiati. Creazioni che accompagnano le varie epoche e segnano in modo indelebile un tratto di storia.

L’orologio antico rappresenta oggi più che mai un oggetto d’arte e bellezza incomparabile, un complemento di arredo capace con il suo fascino di dare un tocco di eleganza a qualsiasi ambiente.

orologi antichi

 

Nei secoli gli orologi ed i loro meccanismi si sono affinati. Dalla sapienza degli artigiani europei, che diedero alla luce i primi esemplari meccanici nel 1300 (come il celebre orologio della cattedrale di Strasburgo) ,passando per le creazioni del 1500 che videro l’avvento dei primi esemplari di orologi dotati di molla e bilanciere.

Certo la loro funzione di misuratori del tempo appariva quasi secondaria. Queste creazioni erano infatti vere opere d’arte oggetti di grande valore che simboleggiavano la ricchezza ed il prestigio.

Questi esemplari erano realizzati con materiali pregiati come oro, argento e bronzo, finemente decorati da mastri artigiani con intarsi, incisioni e fregi.

Facile dedurre come la loro presenza fosse quindi relegata ai grandi saloni ed alle lussuose stanze dei palazzi della nobiltà. (pochi erano infatti coloro che potevano permettersi di misurare il tempo “privatamente”).

Da oggetti riservati all’ alta aristocrazia, l’orologio divenne nel tempo un oggetto più “democratico” anche se la sua presenza era sempre limitata alle case delle famiglie più benestanti.

1700: Il secolo d’oro degli orologi antichi

La diffusione dell’orologio da tavolo esplose nel 1700, definito non a caso il “secolo d’oro degli orologi antichi” .

Fu in quest’epoca infatti che si testimonia non solo la sua più diffusa presenza nelle dimore dell’alta società  ma anche il raggiungimento del massimo livello tecnologico.

Il 1700 è il secolo in cui si registra l’avvento dell’orologio a pendolo e delle prime forme di cronometro, autentici gioielli di precisione. In seguito furono introdotti i primi esemplari dotati del metodo definito “a scappamento” (che permetteva di regolare il movimento oscillatorio del bilanciere). Innovazione importantissima che permetteva di poter utilizzare l’orologio anche in movimento.

Tra il 1700 ed il 1800 si registrano le più grandi creazioni di orologi. Esemplari ricercatissimi per tecnica, stile e bellezza estetica. Manufatti unici che ancora simboleggiano la maestosità di un epoca straordinaria che ha visto trionfare l’ingegno e la maestria dei più grandi grandissimi artisti e maestri orologiai.

 

Oggi l’orologio antico da tavolo è un oggetto artistico di enorme pregio in grado di apportare bellezza ed eleganza alle abitazioni ed ambienti più moderni.


Condividi questo articolo sui tuoi Social Network

clicca sui pulsanti di condivisione rapida sottostanti